Lituo

Vino Lituo

Merlot Lazio Indicazione Geografica Tipica

Il Lituo, nella civiltà etrusca, era un bastone di piccole dimensioni ricurvo ad un’estremità, del quale si ha testimonianza fin dalla prima metà del VI sec. a.C. Era un attributo distintivo del signore etrusco che era investito, oltre che del potere politico, anche di quello religioso.

La tipicità varietale del Lituo, ottenuto da sole uve Merlot, si arricchisce delle caratteristiche uniche del nostro territorio, caratterizzato dal clima tipico della costa mediterranea e da un suolo vulcanico, leggermente basico, ricco di sali potassici e povero di sostanza organica. Il vino nasce complesso e strutturato ma al contempo piacevole e di grande bevibilità.

Temperatura: 18°C
Abbinamenti: Secondi piatti a basi di carni rosse e cacciagione, non disdice l’abbinamento con formaggi a media-lunga stagionatura.

Caratteristiche

Merlot

Le stagioni miti ed equilibrate consentono una perfetta maturazione delle uve. La raccolta avviene nella prima decade di settembre. Prima di giungere in cantina le uve sono accuratamente selezionate e raccolte a mano.

La fermentazione alcolica avviene in tini di acciaio a temperature tra i 22 ed i 26°C. Durante questo periodo che dura circa due settimane vengono effettuate continue follature e rimontaggi per favorire l’estrazione del colore e dell’aroma dalle bucce al vino. Dopo la svinatura le giuste condizioni ambientali, permettono al vino di svolgere la fermentazione malo-lattica che lo rende ancor più elegante. Il lituo affina circa un anno in botti di rovere da cinquecento litri, e riposa per 10-12 mesi in bottiglia prima di essere pronto al consumo.

Rosso rubino intenso e carico.

Complesso, dalle sensazioni di frutta rossa matura, spezie e una leggera nota iodata.

Pieno con un elegante, se pur importante, tannicità, ed una sorprendente morbidezza.